Catanzaro
 

+++++Ultim'ora+++++  Regionali in Calabria: Santelli verso vittoria schiacciante su Callipo. La Calabria torna al centrodestra. Callipo ammette la sconfitta: "I calabresi non hanno voluto la nostra rivoluzione". Salvini: "Tornerò per mantenere gli impegni". Berlusconi: "La Calabria sarà una terra di eccellenze da valorizzare". Zingaretti: "Peccato per divisioni in Calabria"

"Ussia uomo morto": minacce al Sindaco di Guardavalle dopo il caso della statua del boss. La solidarietà del Pd

Ussia Giuseppe sindaco Guardavalle nuova"Ussia uomo morto" è la frase che è apparsa su un muro di contenimento nei pressi di una strada provinciale di Guardavalle con accanto disegnata una croce.

Una intimidazione, quella nei confronti del sindaco del centro del catanzarese, che si inserisce in un clima di tensione che da alcune settimane interessa la comunità tutta dopo le note vicende riguardanti la rimozione della statua che sarebbe stata donata da un boss e presente, fino a poco tempo fa, nella piazza cittadina, che è stata oggetto dei servizi della trasmissione televisiva "Striscia La Notizia".

"Un episodio che - afferma il Giovanni Puccio, responsabile organizzativo Calabria del Pd - aumenta le preoccupazioni circa la libera determinazione e azione, nell'interesse collettivo, delle istituzioni democratiche.
L'inequivocabile minaccia di morte rivolta al sindaco Ussia, apparsa in maniera volutamente eclatante su un muro del centro ionico, ferisce e preoccupa la laboriosa collettività di Guardavalle che nulla a che spartire con quanti fanno della tracotanza l'espressione più evidente del potere criminale.
Il PD ribadendo la vicinanza al sindaco e ai cittadini di Guardavalle interesserà i suoi rappresentanti istituzionali affinchè venga garantita la massima attenzione al territorio e vengano prese le necessarie iniziative per restituire tranquillità all'intera comunità".